Allarme dall’ ONU, troppa CO2 in atmosfera

L’ organizzazione meteorologica monsiale ha rilevato un aumento dei gas serra anche negli ultimi anni.

La lotta ai cambiamenti climatici attraverso la riduzione dei gas serra dovrebbe essere una priorità della nostra società. Eppure sembra che la situazione stia peggiorando inesorabilmente. È l’Organizzazione Meteorologica Mondiale (Omm) a lanciare l’allarme, affermando che tra il 1990 (anno di riferimento del Protocollo di Kyoto per la riduzione delle emissioni climalteranti) il 2010  l’atmosfera si sia riscaldata del 29 per cento in più rispetto al periodo precedente. L’aumento dal 2009 al 2010 è invece dell’1,4 per cento, una quantità elevata considerando che è una stima su 12 mesi e soprattutto un anno in cui avremmo dovuto constatare una vistosa diminuzione dei gas serra.

L’agenzia meteorologica dell’Onu ribadisce anche quale sia il gas maggiormente responsabile di questi cambiamenti climatici: l’anidride carbonica. Di tutti i gas a effetto serra il biossido di carbonio (questo il nome scientifico) ha contribuito per l’80 per cento alle modificazioni del clima terrestre.

«La CO2 – ricorda l’Omm in una nota – è il gas serra di origine umana più importante e contribuisce per circa il 64% all’aumento del forcing radiativo (ovvero l’energia che ritorna sulla superficie terrestre a causa dei gas serra) globale dovuto all’insieme delle emissioni di gas serra persistenti».

Queste notizie sono allarmanti, in quanto un aumento nei prossimi anni dei gas a effetto serra non farà che creare seri problemi agli ecosistemi, nonché alle zone urbanizzate, a causa dell’aumento della violenza e dell’intensità degli eventi meteorologici come siccità, escursioni termiche elevate, inondazioni e tempeste


Leave a Reply